TIPOLOGIA

CHIRURGIA ESTETICA

ZONA

CORPO

ANESTESIA

SI

DURATA INTERVENTO

66%

TEMPO DI RICOVERO

66%

TEMPO DI RECUPERO

66%

Liposuzione a Torino: riconquista la tua figura

La Liposuzione, Lipoaspirazione o Liposcultura è uno degli interventi di chirurgia estetica più diffusi e richiesti al mondo perché permette di rimuovere i fastidiosi eccessi di grasso e ridefinire la figura del nostro corpo.
A causa di fattori ereditari, ormonali o alimentari, la silhouette della donna è soggetta a continui cambiamenti. Il corpo femminile tende ad appesantirsi e le cellule di grasso a depositarsi in punti del corpo meno favorevoli, e ciò tende a sformarlo e a renderlo esteticamente sgradevole per la maggior parte delle donne.
L’accumulo di grasso, altrimenti detto lipodistrofia corporea, è responsabile di severe alterazioni del contorno fisico di molte persone. La regione trocanterica, interno o esterno cosce, è quella maggiormente colpita da questa deformità.
Molte infatti sono le donne che, per correre ai ripari e in breve tempo, eliminando così il grasso in eccesso, ricorrono agli interventi di liposuzione del nostro centro di Torino per riappropriarsi del vigore e dell’armonia della propria figura.

Cos’è la liposuzione?

È importante tenere in forte considerazione il fatto che la liposuzione non è una tecnica sostitutiva, non va a sostituire una dieta dimagrante, e non va considerata come la calendarizzata soluzione alle cattive abitudini alimentari o alla mancata attività fisica. A Torino, la liposuzione è un intervento delicato che, nei casi in cui è necessario applicarlo, permette di eliminare il grasso da zone specifiche del corpo, come ad esempio i fianchi, i glutei, l’addome e le cosce. Aiuta a modellare il corpo ma non può essere usato per diminuire complessivamente il peso corporeo. Il sovrappeso deve essere trattato esclusivamente con una buona dieta e un corretto esercizio fisico.

I benefici della liposuzione del centro torinese La Fenice sono essenzialmente due:

  • permettono di modellare il corpo;
  • aiutano a ridurre il numero delle cellule adipose.

L’accumulo di grasso in varie zone del corpo è relativo al sesso del paziente. Infatti l’accumulo è maggiormente presente negli uomini nella regione del ventre, delle mammelle, e dei fianchi, invece nella donna tende a manifestarsi in prevalenza nelle ginocchia, glutei e nell’interno e nell’esterno delle cosce.

GINOCCHIA E CAVIGLIE

GINOCCHIA E CAVIGLIE

La liposuzione oggi è praticabile in sicurezza e con risultati estetici eccellenti rispetto al passato grazie alla duttilità della tecnica impiegata e distinta a seconda della particolare zona d’intervento. Infatti è possibile trattare con successo e precisione anche aree piccole e localizzate, come l’interno delle ginocchia e le caviglie, dove la presenza di grasso appesantisce notevolmente le gambe ed è visibile anche con una gonna. L’intervento è di entità ridotta e il recupero post operatorio è privo dei disagi legati ad una mega-liposuzione.

BRACCIA

BRACCIA

Particolarmente antiestetico è l’accumulo adiposo sulle braccia, localizzato soprattutto nella parte esterna e alta. Le braccia grasse perdono sensualità e bellezza, ma è raro che la semplice dieta possa ridurre questo tipo di accumulo, così come è possibile solo tonificare il muscolo con adeguati esercizi, ma non sempre ritoccarne il profilo. La liposuzione delle braccia, possibile solo se la cute è adeguatamente elastica, risolve efficacemente il problema edona un contorno sinuoso.

COSCE

COSCE

La concentrazione di adipe sulle gambe e sulle cosce è tipica delle donne che presentano una conformazione fisica di tipo ginoide. In queste è facile riscontrare anche pelle a buccia d’arancia o a materasso, sintomi inequivocabili della cellulite. Oltre alla liposuzione, una soluzione chirurgica che rimodella e migliora l’aspetto della pelle è la Wet Lipo Lift, che tratta dall’interno la cellulite.

GLUTEI

GLUTEI

I glutei sono una zona problematica per l’accumulo adiposo soprattutto per le donne. Scolpire la zona con la liposuzione significa non solo ridurre l’eccessivo volume, ma soprattutto riportare una certa proporzione tra la parte alta del busto e il bacino. Perciò molto spesso con la liposuzione dei glutei viene praticata anche la liposuzione dei fianchi e della parte inferiore della schiena, in modo da assottigliare il profilo del distretto mediano del corpo.

ADDOMINALE

ADDOMINALE

La liposuzione di addome e fianchi è, insieme a quella dei glutei e delle gambe, la più praticata. L’effetto di rimodellamento è evidente e rende armoniosi e slanciati i profili della silhouette. Questo tipo di liposuzione è indicato nel caso in cui i cuscinetti adiposi siano particolarmente evidenti e recidivi ad un regime alimentare corretto. La liposuzione di addome e fianchi è scelta anche da una considerevole fetta di uomini, per donare un aspetto tonico e sano alla zona, appesantita da pancetta e maniglie dell’amore.

VISO E COLLO

VISO E COLLO

Difficile immaginare di poter smaltire con particolari diete o esercizi fisici mirati, come si potrebbe pensare per aree quali le gambe o l’addome! La liposuzione di viso e collo avviene in genere in un contesto di ringiovanimento del viso oppure per dare maggiore leggerezza e dinamismo ai tratti. La liposuzione del viso è praticata mediante apposite cannule particolarmente sottili e le cicatrici che derivano dall’intervento sono millimetriche e nascoste. La liposuzione del collo è utile anche in caso di roncopatia, cioè il disturbo del russare, perché elimina le adiposità corresponsabili della patologia.

Liposuzione a Torino: come funziona l’intervento di liposuzione al centro La Fenice?

La liposuzione è un intervento da eseguire esclusivamente in sala operatoria a causa del rischio di infezioni e complicazioni. Il medico che esegue la liposuzione in studio privato è passibile di denuncia.
Presso il centro La Fenice di Torino, prima di decidere per un intervento di liposuzione, i dottori controllano con cura lo storico medico del paziente. Chi si sottopone all’operazione, infatti, non deve soffrire di patologie coronariche, di diabete o di sistema immunitario indebolito. I medici, inoltre, devono sapere quali farmaci o integratori prende il paziente, se e di quali disturbi soffre o se ha altre patologie particolari.Esistono più tecniche di liposuzione:

  • la tecnica tumescente è la più utilizzata. Il medico inietta fluidi nella zona da trattare così da diminuire la perdita di sangue e alleviare il dolore. Dopodiché il chirurgo fa dei piccoli tagli nella pelle e inserisce una piccola cannula con la quale risucchia il grasso e i liquidi;
  • la liposuzione ad ultrasuoni è un altro metodo usato, alcune volte anche in concomitanza con quella tumescente. Viene inserito un emettitore di ultrasuoni sotto la cute che rompe il tessuto adipocitario (cellule di grasso) così da facilitarne la rimozione.

Quest’ultima tecnica è più pericolosa perché può provocare ustioni o addirittura danni al sistema nervoso. La miglior procedura viene sempre stabilita dal medico.

Qual è il risultato finale dell’intervento di liposuzione?

Solitamente, il recupero è abbastanza rapido e può variare in base a fattori quali il volume delle cellule adipose rimosse e l’area sottoposta a liposuzione. A Torino, presso il Centro la Fenice, il paziente può essere dimesso il giorno stesso in caso di anestesia locale o essere ricoverato per almeno una notte, presso la struttura medica o ospedaliera. Trascorrere qualche ora in osservazione clinica consente al personale medico di monitorare il recupero post-operatorio del paziente. I punti di sutura nei siti di incisione vengono rimossi dopo circa 10 giorni e possono rimanere delle minime cicatrici dove il medico ha inciso la pelle per inserire la cannula. Camminare, appena dopo l’intervento, può aiutare a prevenire la formazione di trombi nelle gambe. Dopo la liposuzione, è possibile provare alcuni dolori, intorpidimento, formicolio o bruciore, ma questi sintomi scompaiono, di solito, entro sei-otto settimane.

Cosa sono gli interventi di Mini Liposuzione e quanto costano?

La Mini liposuzione a Torino è un intervento di chirurgia soft. Essendo svolto in anestesia locale, il paziente resta vigile durante l’intervento e solo l’area interessata alla rimozione dei cuscinetti adiposi viene anestetizzata. Inoltre, tale intervento viene chiamato così perché coloro che si sottopongono alla Mini liposuzione, non solo non avvertono i dolori post-intervento, ma non sono obbligati al ricovero notturno.

Anche il periodo di astensione dall’esercizio fisico o dal praticare sport è decisamente ridotto rispetto all’intervento di liposuzione classico. In più, nel caso della Mini liposuzione i pericoli e rischi, come il rilassamento cutaneo, un antiestetico inconveniente che può verificarsi quando abbondante tessuto adiposo viene rimosso da una zona, provocandone il cosiddetto svuotamento della cute, sono ridotti o inesistenti.
Le zone di maggior interesse in cui vengono eliminati i cuscinetti di grasso che alterano il profilo del corpo sono:

  • esterno e interno coscia;
  • fianchi;
  • addome;
  • ginocchia.

Il costo nella Clinica del Dott. Obbialero Fabrizio a Grugliasco, in provincia di Torino, è a partire da 1000€.

Liposuzione

Prima e dopo il trattamento

Liposuzione Addome

Liposuzione Addome TorinoLiposuzione Addome Torino
Liposuzione Addome TorinoLiposuzione Addome Torino

Liposuzione Collo

500d866d-c907-4e5f-8d2b-1076e5b3bea2

Liposuzione Addome e Collo Uomo

13

La liposuzione oggi è praticabile in sicurezza e con risultati estetici eccellenti rispetto al passato grazie alla duttilità della tecnica impiegata e distinta a seconda della particolare zona di intervento. Infatti è possibile trattare con successo e precisione anche aree piccole e localizzate.

Il centro La Fenice di Torino interviene con la liposuzione nelle seguenti parti del corpo:

  • ginocchia e caviglie, dove la presenza di grasso appesantisce notevolmente le gambe. L’intervento è di entità ridotta e il recupero post operatorio è privo di disagi legati a una liposuzione più importante;
  • braccia, dove l’accumulo adiposo è particolarmente antiestetico. È raro che la sola dieta possa risolvere questo tipo di accumulo, così come è possibile tonificare il muscolo con esercizi, ma non sempre ritoccarne il profilo. La liposuzione delle braccia a Torino, possibile solo se la pelle è sufficientemente elastica, risolve efficacemente il problema e dona un contorno sinuoso.
  • cosce. La concentrazione di adipe sulle gambe e sulle cose è tipica delle donne che presentano una conformazione fisica di tipo ginoide. Oltre alla liposuzione, un’altra soluzione chirurgica che rimodella e migliora l’aspetto della pelle è la Wet Lipo Lift che tratta la cellulite dall’interno;
  • glutei, diminuendo i quali, non solo si riduce il volume, ma si acquista una migliore proporzione tra la parte alta e bassa del corpo. Per questo, molto spesso, a Torino, oltre ai glutei si procede alla liposuzione dei fianchi e della parte inferiore della schiena;
  • addominale, questo tipo di liposuzione è indicato nel caso in cui i cuscinetti adiposi siano particolarmente evidenti e recidivi ad un regime alimentare scorretto;
  • viso e collo, che rappresentano le parti del corpo più difficili da smaltire o rimodellare con una dieta o con esercizi mirati. La liposuzione viso e collo avviene in genere in un contesto di ringiovanimento del viso oppure per dare maggiore leggerezza e dinamismo ai tratti. La liposuzione del viso a Torino viene effettuata attraverso apposite cannule molto sottili e le cicatrici che derivano dall’intervento sono millimetriche e nascoste. La liposuzione del collo è utile anche nei casi di broncopatia, cioè il disturbo di russare.

Solitamente, la liposuzione è consigliata a tutte le persone che, pur avendo un peso stabile, presentano un eccessivo grasso corporeo concentrato in punti specifici.
La liposuzione può essere utilizzata anche per la riduzione del seno o del grasso inguinale allo scopo, in questo ultimo caso, di aumentare le dimensioni del pene. Inoltre, dato che la liposuzione è una procedura chirurgica che comporta rischi, per eseguirla il paziente dovrà essere prima di tutto essere in buona salute. In particolare:

  • non pesare più del 30% del vostro peso ideale;
  • non soffrire di malattie croniche, come ad esempio pressione alta, diabete o disturbi di coagulazione del sangue;
  • non fare uso di droghe, alcool e sigarette;
  • non aver subito di recente altri interventi chirurgici o essere sotto trattamento di alcuni farmaci;
  • non essere in stato interessante.

Se si desidera avere il massimo risultato da un intervento di liposuzione bisogna avere un’età inferiore ai 40 anni, momento della vita al di sotto del quale il corpo risponde meglio a questo tipo di procedura. Infatti, dopo l’intervento, le pelli poco elastiche o molto sottili possono presentare delle irregolarità superficiali, pelli rilassate o non più giovani e l’interno cosce sono più soggetti alla formazione di pieghe cutanee in eccesso.

In più, come abbiamo già detto, bisogna tener conto dello storico medico del paziente, e se si sono mai presentate malattie cardiovascolari, insufficienza renale o epatica, flebiti, anomalie endocrine, ecc. Da ciò ne consegue che è meno probabile che una persona di 60 anni o più possa sottoporsi all’intervento, perché, rispetto ad altre, è più probabile che sia stata soggetta ad alcuni dei problemi o delle patologie indicate come esempio.

Solitamente, il recupero è abbastanza rapido e può variare in base a fattori quali il volume delle cellule adipose rimosse e l’area sottoposta a liposuzione. Il paziente può essere dimesso il giorno stesso in caso di anestesia locale o essere ricoverato per almeno una notte, presso la struttura medica o ospedaliera. Trascorrere qualche ora in osservazione clinica consente al personale medico del centro di Torino di monitorare il recupero post-operatorio del paziente.

Dopo la liposuzione a Torino, i punti di sutura nei siti di incisione vengono rimossi dopo circa 10 giorni e possono rimanere delle minime cicatrici dove il medico ha inciso la pelle per inserire la cannula. Camminare, appena dopo l’intervento, può aiutare a prevenire la formazione di trombi nelle gambe. Dopo la liposuzione, è possibile provare alcuni dolori, intorpidimento, formicolio o bruciore, ma questi sintomi scompaiono, di solito, entro sei-otto settimane.

Le cicatrici della liposuzione sono di dimensioni ridotte e normalmente poco visibili. Essendo un intervento chirurgico che riduce gli accumuli adiposi presenti nel corpo senza praticare profonde incisioni, i tagli sono solo di alcuni millimetri, sufficienti alla cannula chirurgica per entrare e procedere con l’aspirazione del grasso.

Per quanto riguarda il numero di incisioni da realizzare per accedere alla zona interessata alla liposuzione, questo varia in funzione dell’estensione della stessa. Inoltre, per ridurre ulteriormente la già bassa invisibilità delle cicatrici, il chirurgo plastico posiziona le incisioni in sedi tendenzialmente nascoste.

Una volta che i tessuti adiposi vengono fisicamente rimossi dal corpo attraverso il trattamento chirurgico della liposuzione, non possono formarsi di nuovo. Ma, è bene essere a conoscenza di un fatto curioso. Può accadere che nella persona che ha subìto il trattamento, si verifichi un cambiamento nelle modalità di accumulo del grasso. Avviene, cioè, che le cellule adipose non rimosse dalla liposuzione, quindi le cellule delle zone non trattate, possono aumentare di dimensione e aumentare quindi la quantità di grasso nel corpo. Per esempio, se sono state rimosse quantità notevoli di grasso dall’addome, l’aumento di grasso in questione può riguardare altre aree del corpo, come cosce o fianchi.

Infine, per concludere con le curiosità, la liposuzione non altera il modo in cui il corpo converte il cibo in grasso. Ciò significa che coloro che si sottopongono a questo trattamento estetico accumulano grasso come prima dell’intervento. L’unica vera differenza riguarda l’area in cui si deposita il grasso, che non è quella che è stata trattata chirurgicamente.

Ecco i consigli del centro La Fenice di Torino per aiutare la corretta ed efficace procedura dell’intervento di liposuzione:

  • non fumare. Il fumo riduce la circolazione del sangue, rallenta la guarigione e aumenta la possibilità di complicanze;
  • non assumere aspirina o altri FANS (antiinfiammatori non steroidei), perché questi farmaci aumentano la possibilità di sanguinamento durante e dopo la procedura chirurgica;
  • evita supplementi dietetici come zenzero, ginkgo biloba, aglio, ginseng o olio di pesce. Questi alimenti potrebbero aumentare il rischio di sanguinamento ed ecchimosi nel periodo dopo l’intervento chirurgico. 
  • sospendere l’assunzione di estrogeni. Estrogeni come la pillola, per esempio, aumentano la frequenza degli episodi trombotici degli arti inferiori e devono essere evitate se possibile.
  • non bere alcolici quanto l’alcool aumenta il calibro dei vasi sanguigni e facilita la fuoriuscita di sangue.
  • usa sapone antibatterico sia prima che dopo l’intervento;
  • radi le aree del corpo interessate perché i peli in eccesso possono esser di disturbo durante l’operazione di liposuzione e causare infezioni nel post-operazione;
  • evita di trattare il tuo corpo con creme o di usare trucco. Il trucco, così come le creme corpo, verranno rimosse prima dell’intervento per far aderire i campi chirurgici e per abbassare la possibilità di contaminazione.
  • rimani a digiuno di cibo e acqua 6 o 8 ore prima dell’intervento;
  • fatti accompagnare. Soprattutto se ti sottoponi ad un intervento in anestesia generale, potresti sentirti intontito per qualche ora. Per questo è utile avere una compagnia che possa assisterti qualsiasi complicanza dovesse verificarsi;
  • avvisa il chirurgo qualsiasi siano i tuoi dubbi o nel caso avvertissi dolore.

Per quanto riguarda il post-intervento, bisogna innanzitutto ricordare che il percorso di recupero è molto rapido e, salvo rare complicazioni, poco doloroso.

Per le prime 48 ore, è opportuno rimanere a riposo. Dal terzo giorno dopo l’intervento, è possibile riprendere la vita normale, evitando però attività faticose. Già dopo 4/5 giorni, si riesce a ricominciare a lavorare, sempre a patto che la propria mansione non richieda eccessivi sforzi. Una volta trascorse 6/8 settimane dall’intervento è possibile riprendere l’attività sportiva.

Il post operatorio ottimale per la liposuzione comprende anche l’attenzione all’alimentazione. Molto utile è, per esempio, evitare i cibi salati o particolarmente grassi. Inoltre, è consigliabile perdere gli eventuali chili in eccesso ancora presenti.

Dopo l’intervento di chirurgia estetica di liposuzione è infine normalissimo notare un po’ di gonfiore. Non è il caso di allarmarsi, dato che il problema rientra generalmente dopo 6/8 settimane.

Richiedi maggiori informazioni

    * dati obbligatori